La nostra autonomia narrativa e quest’andirivieni nel tempo possono creare disorientamento, ma lo riteniamo costruttivo. L’intuitiva intesa sul divenire dell’opera ricalca specularmente quella reale, armonizzatasi passo dopo passo, tra baci negati e concessi, da quella mia dichiarazione in poi. Tuttavia non sempre le parole dei nostri dialoghi sono da noi riportate fedelmente, ma è impossibile ricordarle esattamente. Ad esempio, se non erro, io non dissi: quel che ne verrà fuori, scrivendone in mia compagnia, sarà del tutto differente…  Non ne sono certa ma se non ricordo male dissi: penso che ciò che si farà insieme potrebbe essere del tutto differente da qualsiasi altra cosa… Mi affidai al condizionale, cioè mi dichiarai meno certa di come appaio attraverso la frase riportata da Giulio, ma so che analoghe imprecisioni, altrove, non mi hanno vista immune. Per questa ragione, da un certo punto in poi, per non incorrere in equivoci abbiamo iniziato a registrare le conversazioni sui rispettivi cellulari, in modo tale da poterci attenere alle parole effettivamente pronunciate. In ogni caso, ecco come proseguì la conversazione:

      Bene, disse lui, mi fa piacere che tu ne sia convinta ma non basterà essere in due, a scrivere, per produrre un capolavoro.

      Io non ho parlato di capolavoro, precisai. Però a questo punto posso dirtelo, dubito che il nostro progetto possa divenire un fallimento.

      Che cosa ti rende così improvvisamente certa?

      Ora credo di poterlo confessare. Non appena hai parlato della tua idea non ho pensato ad altro. Dovevo innanzitutto verificare quanto fossi realmente idoneo tu, da ogni punto di vista, ma preso atto che forse lo sei, posso dirtelo.

      Cioè?

      Partecipando al tuo progetto potrò rendere pubblica la cosa che più mi sta a cuore, cioè la mia visione dei rapporti umani, in special modo quello tra i sessi, intorno al quale ho non poche cose da dire.

      Notai che invece di rallegrarsi della mia convinta adesione al progetto, si adombrò, tentando vanamente di nascondere il disappunto.

      Ora improvvisamente comprendo la tua reticenza a baciarmi e gli altri più o meno grandi temporeggiamenti, disse cambiando tono di voce.

      Non colgo il nesso.

      Eppure è evidentissimo. Se per me coinvolgerti in questa prospettiva è stata la ragione secondaria, per te prenderne parte è probabilmente stata la prima, se non la sola.

       Non so di cosa stai parlando: se non mi fossi andato a genio, come tu hai sottolineato riguardo la mia presenza qui, anche se mi avessi offerto un viaggio su Marte non ti avrei ascoltato.

      Ma è indubbio che la condizione preliminare è stata l’accettazione da parte mia del tuo coinvolgimento alla stesura del testo. Come ti saresti comportata se l’avessi rifiutato?

      Sono qui, ci sono venuta senza sapere che cosa avevi in mente, quindi non capisco. Hai condiviso di buon grado le mie premesse riguardanti le nostre personali libertà, non hai obiettato su nulla, e ora ti scandalizzi se non sono immediatamente caduta ai tuoi piedi? Per favore dimmi che stai scherzando…

      Anche il senso di quelle premesse ora mi è più chiaro.

      Ancora?

      Essendo il tuo interesse nei miei riguardi probabilmente secondario, se non inesistente, sentivi la necessità di un patto che non prevedesse alcun rafforzamento del nostro ipotetico legame.

      I nostri baci ti sono sembrati secondari?

      I baci possono anche essere simulati.

      A te sono parsi tali?

      In quel momento no, ma ora non ci metterei la mano sul fuoco.

      Guarda che ti stai trasformando in una grandissima delusione.

      Tu per me lo sei già… disse con cattiveria.

      Scusa, ma quale sarebbe il problema?

      Il problema è che forse tu non sei la persona giusta per questa storia.

      Quindi? Che facciamo?

      Non lo so… aggiunse senza battere ciglio. Scambiamoci i nostri numeri di telefono: stanotte ci penso e domani ti farò sapere.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Adamo ed Eva

Iscriviti per proseguire la lettura di Adamo ed Eva

Iscrizione avvenuta con successo

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!